1923, Adler Mod. N° 7

 La Adler Mod. N° 7 è una macchina da scrivere caratterizzata da molti meccanismi raffinati, uniti ad altri piuttosto rudimentali. Complessivamente, considerando che la prima versione è stata proposta sul mercato già nel 1898, la ritengo una macchina all'avanguardia per l'epoca in cui è stata sviluppata ed utilizzata. Infatti grazie alla tastiera a 3 livelli (Maiuscole-minuscole-simboli) disponeva di ben 90 caratteri, un numero davvero invidiabile! Essa poteva così scrivere in qualsiasi lingua europea sia testi letterari che finanziari. Di contro la sua tastiera era tutt'altro che "standard", per cui il dattilografo doveva essere specializzato nell'uso di tale macchina da scrivere per evitare continui errori di battitura. Particolare è anche la marcatura del numero di serie in più punti, forse nel tentativo di arginare il furto ed il successivo riciclaggio delle macchine da scrivere. Questo modello presenta ben 4 marcature di cui una TOP-SECRET a cui si accede solamente smontando il gruppo meccanico della molla di carica, e chissà se magari cercando bene non si scopra che è marchiata anche da qualche altra parte! 

I 4 numeri di serie di Adler 7 e dove trovarli

Ricostruzione dei cerchielli dei tasti al tornio

Lavaggio della meccanica in petrolio

Revisione della molla di carica

Certificato di collaudo formale con Adler Mod. 7