1916, Underwood N°5

 Underwood  n°5 è tra i modelli di macchina "Standard" quello che ha incontrato più successo.

La sua produzione è iniziata nel 1900 e proseguirà a pieno ritmo fino al 1931 per un totale di quasi quattro milioni di esemplari esportati dalle fabbriche di Kartford in tutto il mondo.

Quando venne proposta era solo uno dei tanti design presenti sul vastissimo mercato della macchina da scrivere, ma in breve lo stile fu copiato da molte case e diventò uno “standard”.

 Nel cinema è molto utilizzata, come anche in televisione e nei videogiochi. Questo perchè una persona a caso che la vede intuisce a prima vista che si tratta di una macchina da scrivere.

Se invece a questa stessa persona facessimo vedere una Hammond o chessò... una Mignon A&G, difficilmente capirebbe che si tratta di una macchina da scrivere.

L'uso smodato di questo modello nei cast dei film storici, genera talvolta errori esagerati di ambientazione. Un curioso esempio dalla prima scena del film Sherlock Holmes a Games of Shadows: ambientazione 1891 ma la macchina da scrivere utilizzata dall'attore -quasi identica alla n°5 ma ancora più recente- è una Underwood n°6 del 1933! più di quarant'anni dopo!!