La mia passione per la macchina da scrivere nacque all'età di 14 anni. Frequentavo gli Scout ed un giorno il mio capo reparto portò come coreografia per una scenetta comica una vecchia Olivetti M40. Giocai un pò con questo oggetto curioso e tornato a casa convinsi mio padre a comprarne una; il budget era piuttosto limitato e così scelsi una Olivetti lettera 32. Era la mia prima macchina da scrivere. Avevo da poco iniziato gli studi all'istituto tecnico industriale G.Marconi di Padova, frequentando il corso di 5 anni per diventare perito meccanico industriale.

Le materie di indirizzo mi appassionavano: meccanica, sistemi e automazione, disegno e tecnologia.  Nel 2013 mi sono diplomato ed ho avuto varie esperienze lavorative dopo il conseguimento del diploma. Nell'ottobre del 2015 mi sono specializzato nella realizzazione di elementi di micromeccanica in Svizzera, presso la scuola di orologeria "WOSTEP" di Neuchatel. 

Ad oggi lavoro presso un centro di ricerca di fisica nucleare in cui curo la parte meccanico- costruttiva di alcune tipologie di micro rivelatori di particelle.